Metodo di allevamento


E’ difficile dare un numero certo , si pensa che nel globo durante l’anno vengono consumate circa mezzo milione di tonnellate di lumache da terra . Le chiocciole appartengono ai molluschi e precisamente alla famiglia dei gasteropodi polmonati ,a sua volta vengono divisi in due grandi gruppi : genere achatina e genere Helix , il primo gruppo e’ presente negli ambienti tropicali il genere Helix si ramifica nelle terre bagnate dal mediterraneo e in parte del Sud America .Esistono centinaia di specie Helix ,oggi ne sono classificate circa 50 , vengono usate per il consumo alimentare una decade,Helix aspersa maxima e muller, Helix Pomatia, helix lucorum, helix Aperta , Helix vermiculata .
Di tutte queste specie Helix aspersa e’ la varieta’ che meglio si riesce ad allevare , questo animale e’ composto dalla conchiglia dove al suo interno si trova l’animale. Il suo apparato riproduttivo e’ composto da entrambi i sessi pero’ per fecondare le uova ha bisogno di accoppiarsi con un altro esemplare , l’accoppiamento dura diverse ore ,dopo 10 giorni la chiocciola depone le sue uova scavando un buco di 4-5 cm ,depositandone un centinaio . L’incubazione dura circa 20 giorni con una temperatura esterna intorno ai 18 gradi . I piccoli peseranno 30 milligrammi lunghi 4 mm .
Per diventare adulto un esemplare in natura deve trascorrere in media 18 mesi in quanto i tempi di alimentazione sono diversi dovuti a ripetuti periodi di letargo,
in allevamento serviranno tre mesi questo perche’ non ci saranno tempi di stasi .
Gli impianti sono realizzati a campo aperto , un terreno calcareo presenta una caratteristica importante per il nostro lavoro ,l’acqua deve essere in quantita’ necessaria per soddisfare l’allevamento . Il perimetro e’ realizzato con una rete a maglia fitta in hdp di colore nero sorretta da pali di ferro zincato tipo 5x5 scatolato .I recinti la cui misura tipo e’ 3x47 ml ,sono composti da una rete nera tipo hdp realizzata come segue : da terra al cordone che viene cucito all’interno della rete altezza 90 cm segue la prima balza disposta in orizzontale 10 cm a seguire un’ulteriore cordone , punto d’inizio per l’ultima balza 20 cm a lavoro finito si trovera’ in verticale per chiudere il percorso anti fuga . Molta cura dovra’ essere dedicata al sistema d’irrigazione serviranno degli spruzzi statici per nebulizzare l’acqua .
La semina in genere va fatta ai primi di Marzo il livello di importanza e’ il piu’ alto ,l’habitat perfetto e’ garanzia di successo. Si usa una monocultura con una particolare disposizione sul terreno, seminiamo tutti i recinti presenti nel nostro impianto , questo perche’ il nostro metodo non prevede la presenza di recinti destinati all’ingrasso e altri alla riproduzione ,noi creiamo una cultura vegetale che durera’ un anno , in ogni recinto si sviluppa una colonia , i piccoli che nascono vengono ingrassati nello stesso posto, questo punto e’ stato concepito da noi, permettendoci di realizzare dei risultati in campo prima insperati . . Dopo 30 giorni introduciamo i riproduttori , i piccoli saranno visibili a Maggio .
Nei recinti disponiamo dei ripari di legno sollevati in una parte dal terreno con un paletto , un allevamento intensivo necessita’ di un apporto di alimentazione supplementare per controllare giorno per giorno la dieta dei nostri animaletti , infatti useremo dei prodotti naturali concentrati per la crescita , uno spazio limitato non puo’ garantire ai nostri molluschi il loro fabbisogno giornaliero vegetale .
A Ottobre inizia la raccolta ,gli animali saranno in buona parte messi a grappoli sotto i ripari di legno questo perche’ sopra distribuiamo gli integratori creando una naturale attrazione al cibo , la raccolta avviene sotto i ripari in maniera molto elementare ,questo lavoro termina a fine anno infatti non tutti gli animali diventeranno adulti nello stesso tempo . Raccolti gli animali si passano alla fase di spurgo-asciugatura gli animali vengono messi in sacchi areati adagiati per lungo sopra un piano di rete metallica la struttura che ospita questo lavoro sara’ aperta ai lati e coperta nella parte superiore . Dopo tre giorni verranno portati in uno stabile adatto per il confezionamento calibrati quindi messi in sacchi con pesata da 5 kg . Possono sostare in cella frigo in un stato dormiente ,temperatura intorno ai 5 gradi .
I canali di vendita si diversificano dalla ristorazione diretta , ai mercati ortofrutticoli , agli stabilimenti per la trasformazione del prodotto ( conservato , surgelato , pate’ di lumache ecc. ) .
La lumaca non e’ solo gastronomia ,infatti pochi sanno che la bava prodotta da una ghiandola presente nel suo corpo ha al suo interno una sostanza chiamata elicina in grado di riprodurre i tessuti della pelle e ancora di rendere la pelle morbida e quindi rimarginare le ferite , una industria farmaceutica di Ginevra ha creato una linea di creme di bellezza……………
La chiocciola e’ un animale risalente al periodo preistorico , in una caverna del Nord Africa sono stati trovati delle conchiglie di helix vecchie di due milioni di anni , la sua capacita’ di adattamento la rende unica…. Chissa’ ancora quali meraviglie nasconde questo affascinate animaletto………..LumacheriaValdiNoto.

 

 
Home Page
Storia
Photo Gallery
Realizzazione Impianti
Vendita Lumache
Prodotti per elicicoltori
Consigli Utili
Metodo di allevamento

Contact

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LUMACHERIAVALDINOT0 C/DA CONCA D’ORO SN
NOTO(SR) 96017 TEL. 3332693139 FAX 0931/836161
ISCRITTA ALLA C.C. DI SIRACUSA AL N° 120947

 
  © 2003 lumacheriavaldinoto.com